Giustizia a Minneapolis? Quando mai!

Giustizia a Minneapolis? Quando mai!

“L’America vuole giustizia per Floyd”.Questo il titolo sotto il quale i media tutti parlano del processo contro Dereck Chauvin, il poliziotto bianco di Minneapolis accusato di avere tenuto un ginocchio sul collo del nero George Floyd fino ad ucciderlo.Ma c’è davvero qualcuno che ritenga che colaggiù in tribunale verrà fatta giustizia e che quel titolo pertanto corrisponda al vero?Nessuno in America – a partire da Joe Biden che lo ha praticamente detto – vuole nel caso giustizia.Tutti vogliono, pretendono si accerti in ogni modo la colpevolezza e si arrivi alla successiva condanna dell’imputato.Chiedono (fondamentalmente razzisti quali sono) che la questione razziale prevalga.Chiedono sostanzialmente vendetta.Che otterranno avendo fra l’altro, come è inevitabile, selezionato e preposto una giuria la cui pretesa terzietà è indipendenza sono una presa in giro.Si tratta della ennesima drammatica finzione che in ogni consimile occasione viene rappresentata.Non importerà nulla quanto dirà la difesa dell’accusato.Non conteranno nulla le reali circostanze.Non verranno considerate le possibili attenuanti.All’opposto, solo le aggravanti.Il già scritto verdetto sarà esattamente il contrario di quanto invocato: una totale e assoluta ingiustizia!