In memoria di Leonardo Bellanca

In memoria di Leonardo Bellanca

Uomo generoso e disponibile, affabile e ironico, amico sul cui disinteressato aiuto si è certi di poter sempre contare, persona colta e capace, questi era Leonardo Bellanca della cui dipartita a febbraio ho solo oggi notizia.I tempi felici della nostra frequentazione risalgono agli anni Ottanta e Novanta, allorquando, da generoso maestro quale occorse prima fosse, mi volle con lui come formatore in quel di Pavia.Quello che, tra i mille mestieri intrapresi in una vita sempre sospesa, resta, avanti dello scrivere, per me, il più gratificante.Dopo, vivendo Leo ad Andora con Noemi, ogni qual volta fino al 2010 a Pietra Ligure in vacanza, immancabile la mia visita e belle le ore insieme trascorse.Gli ho voluto bene e lui ne ha voluto a me.Ci vediamo nell’altra vita, amico mio carissimo.