Categoria: <span>Amarcord</span>

10 ottobre 1985

10 ottobre 1985

Zio Giami, in arte Yul Brynner, era un bugiardo matricolato, arrivai a concludere. Oddio, in famiglia si sosteneva che avesse perso la memoria perché altrimenti avrebbe certamente dato notizia di se’ alla stanca madre… Ma quando mai… Finita la Guerra – un passato politico problematico da dimenticare – era riuscito a far perdere le tracce,...

Ferrario

Ferrario

Il momento nel quale mentre ai Giardini Estensi festeggiavamo non so più quale anniversario della sua Prealpina e andando verso la fontana mi disse che stava morendo. Che doveva affrontare un’operazione che sapeva non l’avrebbe salvato. E volevo abbracciarlo. E non me lo permise. Nessuna ragione. Nessuna particolare ricorrenza. Oggi mi è tornato alla mente...

Dieci anni fa, il 7 giugno, moriva Dino Risi

Dieci anni fa, il 7 giugno, moriva Dino Risi

Un amico, un certo Dino Risi   Gli ho voluto e gli voglio bene Mi mancano gli incontri, quelli personali e quelli telefonici Mi mancano le sue lettere Di seguito, forse alla rinfusa, quanto nel tempo ho scritto di lui   Con infinito affetto e tanta nostalgia   In morte di Dino Risi 7 giugno...

Non ci sono più gli scacchi di una volta!

Non ci sono più gli scacchi di una volta!

Mille anni fa, parrebbe. A Varese, d’autunno, uno spareggio tra Grandi Maestri – tre veri giganti – per accedere alla eliminatoria conclusiva. Il fine? Nientemeno che lo scontro previsto nel 1978 per il titolo mondiale delle sessantaquattro caselle. Due i posti in palio nel mini torneo varesino. Primo termina Tigran Petrosian, secondo Lajos Portish, terzo,...