Categoria: <span>Eminenti Varesini</span>

Bruno Corra

Bruno Corra

Il conte Bruno Ginanni Corradini arrivò a Varese, accompagnato dalla bellissima moglie egiziana, nel 1931, non ancora quarantenne. Spesso ospite negli anni precedenti di una sorella che abitava a Vedano, gli erano piaciuti della Città Giardino la tranquillità dei luoghi e degli abitanti, usi a disinteressarsi di chiunque desiderasse  starsene per conto suo, ambisse a...

Gianni Santuccio

Gianni Santuccio

Gianni Santuccio, se il suo mestiere vagabondo gli consentiva d’essere a Varese, l’eclettico architetto Bruno Ravasi più di sovente, il pittore Giuseppe Montanari, Piero Chiara, Flaminio Bertoni che una  volta l’anno rientrava da Parigi, ecco gli uomini illustri che circondavano Angelo Frattini all’ora dell’aperitivo prima al vecchio Caffè Cavour e poi allo Zamberletti che ne...

Fausta Cialente: dall’Africa a Cocquio

Fausta Cialente: dall’Africa a Cocquio

Vi ho già detto di Cocquio Trevisago e di come questo strano e stranamente disposto paese, dividendosi in frazioni le più diverse tra loro, occupi dalla pianura alla collina ampi spazi del territorio che da Gavirate si protende verso Gemonio sulla strada che da Varese conduce a Laveno? Vi ho già detto della sua malia,...

Alfredo binda come lo ricordo io

Alfredo binda come lo ricordo io

Basta che un primo, tiepido raggio di sole faccia capolino tra le nuvole perché le strade del Varesotto (che, lo ripeto, contrariamente a quanto viene detto e scritto, è solo la parte alta della provincia varesina, quella che va dal capoluogo alla Svizzera e alla sponda ‘magra’del Maggiore) vengano invase da un numero incredibile di...