Bobby Fischer è morto!

17 gennaio 2008 Protagonista di una lontana e oramai leggendaria stagione, Bobby Fischer – morto ieri a Reykjavik, laddove si era rifugiato per sfuggire alla giustizia americana e aveva ottenuto asilo dal2005 inricordo della grande stagione da lui fatta vivere all’Islanda, Paese nel quale nel 1972, sconfiggendo Boris Spasskij e debellando con lui l’intera ‘scuola’ sovietica di scacchismo aveva conquistato il

Dante Isella, l’uomo

3 dicembre 2007 Filologo di indiscussa e indiscutibile fama, critico preclaro, Dante Isella era, peraltro e per qualche verso di non poco conto (e non mi riferisco al carattere), uomo assai discutibile.

In morte di Norman Mailer

10 novembre 2007 Non dimentico, non dimenticherò mai le avventure, le angosce, le morti dei componenti la pattuglia in lotta contro i giapponesi in una sperduta isola del Pacifico nel corso della seconda guerra mondiale così come le ha per sempre messe in pagina Norman Mailer nel suo ‘Il nudo e il morto’. Il fango, la trincea,

Parlandone da vivo(Enzo Biagi)

6 novembre 2007 Odio i ‘coccodrilli’, quegli articoli dettati dalle convenzioni e governati dall’ipocrisia che tutti si affrettano a vergare non appena qualcuno di gran nome muore. Odio i conformismi e così, per esempio, nel quinto anniversario della morte di Indro Montanelli, su Il Sole 24 Ore, nel mentre gente che quel toscanaccio non