Il momento giusto(in morte di Luigi Comencini)

6 aprile 2007 Morire si deve ed è osceno che così sia! Ma se si deve – e l’insegnamento mi viene da Dino Risi che, amabilmente, ne discettava a cena nella Milano di qualche anno fa – tanto vale ‘si scelga’ di andarsene al momento giusto e quindi evitando accuratamente di passare a miglior vita nel mentre accadimenti di maggiore portata o decessi ancor più importanti occupino le menti dei giornalisti e, di conseguenza, i titoli e i servizi

In morte di Giorgio Tosatti

28 febbraio 2007 E’ con grande dolore che apprendo della morte di Giorgio Tosatti. Carissimo amico, lo sentivo al telefono spesso e sapevo dei suoi molti problemi cardiaci che sembravano essere stati risolti, mesi orsono, con un trapianto. Così, evidentemente, non era e la strega maligna che, prima o poi, tutti trascina con sé

Gerald Ford

26 dicembre 2006 E’ morto l’altro ieri 26 dicembre, alla bella età di novantatre anni, l’ex presidente degli Stati Uniti Gerald Rudolph Ford. Arrivato alla Casa Bianca per caso, come nessun altro prima o dopo di lui (è stato l’unico presidente privo di investitura popolare, visto che era subentrato al vice di Richard Nixon Spiro Agnew ben dopo

“Richiamano le classi”(in morte di Bruno Lauzi)

20 ottobre 2006 25 ottobre 2006. Ve l’hanno già detto e, se così non è, ve lo dico io: Bruno Lauzi ha trascorso a Varese gli anni della sua ‘vera’ formazione. Sì, certamente, apparteneva alla cosiddetta e famosissima scuola dei ‘cantautori genovesi’ ma arrivò tra noi alla vigilia della maturità liceale per rimanere fin verso i trentacinque anni. In città, a