E l’interprete?

E l’interprete?

Conviene di quando in quando sorridere. Narra a proposito della Conferenza di Yalta e dei suoi andamenti l’ottimo Fernando Mezzetti che, svegliatosi Winston Churchill un mattino e non ricordando affatto la serata precedente durante la quale, con Stalin, si era ubriacato a man larga, pensò bene di tornare dal despota per parlarne. Arrivato che fu alla sede della delegazione sovietica, fu con sollievo che apprese che anche Stalin non ricordava nulla di quanto si fossero detti o avessero, chissà mai?, concordato. Conclusero i due che fosse meglio così. Stava il primo ministro uscendo, quando gli venne in mente che, ovviamente,...

Sciopero cretino e sciopero creativo

Sciopero cretino e sciopero creativo

Esiste qualcosa di più cretino di uno sciopero generale indetto in una circostanza come questa? Contro chi si protesta? A che fine? Una reazione automatica decisa da veri idioti. Ricordo le ipotesi di “sciopero creativo” di Roberto Vacca. Quanto ai treni, per dire. Limitato solo ai controllori in modo che i cittadini lungi dal subire un danno (che invece sopportavano le Ferrovie) potessero viaggiare gratuitamente non essendo interrotto il servizio. I predetti controllori venivano poi risarciti in quota (pertanto con una incidenza irrisoria) dai colleghi delle trattenute sullo stipendio conseguenti.  

Cavalli e Ippica (Equitazione a parte) ‘Americani’. Un Pellirossa?  Un West?  Un Western, senza? Tre premesse – una specifica e due no – prima del testo e della ‘Triple Crown’

Cavalli e Ippica (Equitazione a parte) ‘Americani’. Un Pellirossa? Un West? Un Western, senza? Tre premesse – una specifica e due no – prima del testo e della ‘Triple Crown’

Per cominciare, il Cavallo è stato importato in America dai Conquistadores Spagnoli e per quanto si sia abituati a vedere (assolutamente, ‘a pensare’) i Pellirossa naturalmente in sella, così non è stato prima che questo nobilissimo quadrupede arrivasse colaggiù, appunto dall’Europa, acclimatandosi magnificamente (gli ‘Appaloosa’, per cominciare, in verità antichi e francesi). Poi – questa è una considerazione del tutto generale che potrebbe tranquillamente essere collocata altrove e qui mi piace invece introdurre – guardando alle ‘corse’ di cavalli (oggetto letterario e cinematografico fra i più frequentati negli States) tout court – mentre i ‘trottatori’ (altresì, i più rari e...

Pillole per lo stomaco e morte tra le dodici corde… Si ‘tengono’!

Pillole per lo stomaco e morte tra le dodici corde… Si ‘tengono’!

Fra i mille che prendo, un farmaco ‘per lo stomaco’ che si chiama ‘Pariet’. Invariabilmente – nell’elencarlo con gli altri ai medici quando mi chiedono conto delle pillole che ingurgito – lo chiamo ‘Bennett’, per subito correggermi. È un ‘errore’ (mah?) del quale conosco perfettamente l’origine. Fu difatti il boxeur Benny (?! ‘Bennett’, per quell’istante) ‘Kid’ Paret (?!, piu ‘vicino’ di così?) un campione mondiale dei pesi welter nei fine Cinquanta e primissimi Sessanta del Novecento. Ma – questo conta infinitamente di più per tenerlo in memoria in primo piano (io ricordo comunque tutto!) – fu la sua morte il...